Xonne e Liberi di Muoversi all’evento Samsung che chiude #App4Tomorrow

Xonne e Liberi di Muoversi all’evento Samsung che chiude #App4Tomorrow

Tecnologia e disabilità è un binomio che ormai non stupisce più: l’innovazione high tech applicata alla protesistica e ai sistemi di comunicazione per chi è fisicamente svantaggiato sono sempre di più un supporto importante per la vita quotidiana di tanti cittadini. Ma nuove tecnologie applicate al settore di chi si muove con difficoltà può voler dire molto altro. In Xonne ci crediamo e per l’Associazione Liberi Di Muoversi abbiamo creato l’omonima app per mappare “dal basso” le strutture italiane di ogni tipo per classificarle secondo la fruibilità a chi, in modo permanente o temporaneo, ha problemi di mobilità. Per portare la app sugli smartphone Android con un sistema di programmazione nativo e non crossplatform, Liberi di Muoversi ha partecipato al percorso formativo #App4Tomorrow di Samsung Italia che aveva come scopo la riqualificazione professionale di giovani provenienti da settori completamente diversi rispetto a quello del coding. Parte integrante del percorso dei partecipanti, infatti, è stato lo sviluppo di progetti reali a servizio di Organizzazioni No Profit, Culturali o di Pubblica Utilità come Onlus, teatri, musei, AUSL, ecc…Xonne scelta come partner tecnologico, ha avuto l’incarico di coordinare il team portandolo allo sviluppo di un prodotto funzionante che sarà la base di tutte le future evoluzioni di Liberi di Muoversi. Dopo questo grande lavoro, lunedì 3 ottobre si è celebrata la conclusione di questo percorso sfidante con la presentazione dei progetti e la consegna dei diplomi agli studenti, nella cornice futuristica della Samsung Arena presso il Samsung District di Milano. Il nostro grazie va ovviamente a Samsung Italia, al MIP del Politecnico di Milano e in particolare al prof. Filippo Renga, e ovviamente a Daniele Rossato, Cindy Isabel Yupanqui...
Applicazioni come strumenti per gli eventi

Applicazioni come strumenti per gli eventi

  Strumento di marketing, alla nascita, l’applicazione che accompagna un evento, una manifestazione, che sia essa a carattere culturale, sociale, sportivo oppure commerciale, si è trasformato in must have. I nuovi trend sono dettati dalla velocità nella comunicazione e, ormai, la perenne connessione e le tecnologie attuano una continua rivoluzione nei format, permettendo nuove forme di interazione che generano nuovi contenuti.   L’accesso alle informazioni e la loro immediata fruibilità, semplice e veloce, hanno trasformato “l’oggetto” digitale in strumento di lavoro, sia per l’utente e sia per l’organizzatore – anche come strumento di analisi e report. Da un punto di vista pratico, l’applicazione è, senz’altro, un accessorio necessario per la buona riuscita ad una partecipazione fieristica o ad un convegno. Il ruolo dei destinatari della comunicazione è mutato: da spettatori a partecipanti; il monologo è soppiantato dal dialogo interattivo, i contenuti diventano fondamentali e la loro consultazione risulta indispensabile. Il facile accesso e l’immediata fruizione delle informazioni digitalizzate, (filtri di ricerca applicati al database dell’applicazione), l’aspetto ludico e coinvolgente del quale queste applicazioni si vestono, offrono una maggiore interazione con i contenuti. L’applicazione che accompagna l’evento non sembra più opzionale, ma diventa un servizio che i partecipanti ad un evento si aspettano....
Internet of (simple) Things

Internet of (simple) Things

IoT, oppure Internet delle cose: dispositivi mobile, specifici sensori a bordo di comuni oggetti e connettività. Si tratta dell’estensione di Internet al mondo degli oggetti, dei luoghi fisici e della comunicazione, attraverso la rete, tra oggetti intelligenti dotati di sensori o costruiti con tecnologie complesse. Sembrava potesse essere un pesce d’aprile quell’idea di servirsi di piccoli dispositivi applicati in giro per la casa, che ordinino per te beni di consumo quando le scorte stanno esaurendo. Portare il shoping online nel mondo reale, attaccando appositi pulsantini, non più quelli sullo schermo: “Aggiungi al carrello”, ma tasti di un piccolo dispositivo applicato sulle dispense delle cucine casalinghe o sulle lavatrici di casa, pronto a ordinare il prodotto che desideri. Chi avrebbe potuto pensare ad una simile comodità? Ovviamente Amazon! Dash button funziona così: un dispositivo intelligente si collega tramite segnale Wi-fi e, premuto il suo unico pulsante, ordina direttamente su Amazon il prodotto che sta per finire. Una richiesta di conferma inviata sul telefono, all’applicativo che installarai sul tuo (altrettanto intelligente telefono) mobile, ti permetterà di confermare o annulare l’ordine appena piazzato . E non ci pensi più! ..perchè, quando l’ordine arriva a casa tua, il Dash button si azzera automaticamente, evitando così ordini fatti erronamente o accidentali tocchi del pulsante. Risponde soltanto ad una iniziale pressione sul tasto, un solo click, per intenderci! Internet Of Things, concetto non più lontano o fantascentifico,  circoscritto nel mondo  dell’alta tecnologia, ma una conquista tecnologica che si sta rivelando sempre più reale, presente e, più di ogni altra cosa, utile e a portata di tutti.   https://www.amazon.com/oc/dash-button...
Invito al Road Show sul Mobile nel nord Italia

Invito al Road Show sul Mobile nel nord Italia

Abbiamo il piacere di invitarVi all’evento formativo a partecipazione gratuita che si terrà in presenza ed on line; con workshops formativi, seminari e webinari. I seminari e gli workshops si terranno in 5 location fisiche: Milano, Mantova, Modena, Reggio Emilia e Parma. Xonne darà il suo contributo all’interno delle giornate formative attraverso gli interventi dei nostri professionisti Information Technology: Alessio Garbi e Francesco Abbo Interventi a cura degli specialisti di Xonne: Mobile App: le caratteristiche, iOS e Android, realtà immersiva, realtà aumentata e sensoristica Docente Alessio Garbi Orario 9:00-13:00 Il “mobile” come può aiutare la mia azienda? • Il nuovo ecosistema mobile   Gli store   Smartphone e tablet solamente?   L’utente compulsivo: interfacce, valutazione, acquisto• iOS vs Android (vs “resto del mondo”)   Il punto di vista dell’utente medio   Specificità nei contesti consumer, industrial, retail   Logiche e vincoli, fino a dove possiamo spingerci?• IoT, AR, come il mobile interagisce con il mondo reale   I sensori ed i contesti di utilizzo   “Camera” e realtà aumentata come dialogare con l’esterno   Smart World: sensori intelligenti • L’utilizzo nel mondo enterprise   BYOD, il telefono è dei nostri utenti   Dati, dati, dati! (raccogliamoli, analizziamoli, reagiamo)   Tutto evolve, il LEAN nello sviluppo mobile   Sicurezza? i dati aziendali rimangono al sicuro Milano giovedì, 20 novembre; http://www.eventbrite.it/e/biglietti-www100e20it-mobile-app-le-caratteristiche-ios-e-android-realta-immersiva-realta-aumentata-e-13577132569 Mantova venerdì, 21 novembre; http://www.eventbrite.it/e/biglietti-www100e20it-mobile-app-le-caratteristiche-ios-e-android-realta-immersiva-realta-aumentata-e-13576290049 Modena lunedì, 24 novembre e http://www.eventbrite.it/e/biglietti-www100e20it-mobile-app-le-caratteristiche-ios-e-android-realta-immersiva-realta-aumentata-e-13601196545 Parma giovedì, 4 dicembre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-www100e20it-mobile-app-le-caratteristiche-ios-e-android-realta-immersiva-realta-aumentata-e-14357615013 Reggio Emilia venerdì, 5 dicembre https://www.eventbrite.it/e/biglietti-www100e20it-value-day-5-reggio-emilia-alessio-garbi-diego-ghezzi-e-annarita-bergianti-14234165773 Realtà aumentata e realtà immersiva per le piattaforme Mobile iOS e Android Docente Alessio Garbi Orario 21:00-22:00, mercoledì 19 novembre On Line Webinar La realtà aumentata a portata di device: gli scenari ed i limiti.• I device ed i sensori – come interagiscono...

“One Laptop Per Child” lancia il tablet XO

Nel 2005 il Media Lab del MIT lanciò un progetto volto ad assicurare un’educazione moderna a ciascun bambino nel mondo. Il progetto prese il nome di One Laptop per Child (OLPC) e fino a oggi ha distribuito 2.5 milioni di computer a bambini di oltre 60 paesi. Questa esperienza ha guidato il gruppo nella realizzazione di XO Learning Tablet, un dispositivo low-cost realizzato per stimolare e favorire l’apprendimento dei bambini. I contenuti e i software progettati da OLPC sono stati pensati per coinvolgere i bambini nella loro stessa educazione e perché l’apprendimento potesse essere condiviso sia con i compagni di classe che con i coetanei di tutto il mondo. XO Learning Tablet è costruito e commercializzato da Vivitar, una della maggiori aziende manifatturiere di elettronica low-cost. Grazie a questa collaborazione OLPC è riuscita a realizzare un oggetto a basso costo ma studiato appositamente per sviluppare le potenzialità innate dei più piccoli. Nella prima schermata, il bambino deve rispondere alla domanda “Cosa farai da grande?“. In base alla sua risposta verrà indirizzato verso una serie di giochi e contenuti relativi al quel settore. Inoltre tutti i contenuti sono disponibili sia in inglese che in spagnolo, per favorire quella propensione all’apprendimento delle lingue tipica dei bambini. XO è anche lettore di eBook interattivi. E’ risaputo che leggere migliora le capacità di apprendimento e la media dei risultati accademici, per questo OLPC si è concentrata sulla realizzazione di eBook in grado di attirare l’attenzione dei più piccoli e aiutarli a sviluppare le proprie attitudini naturali. Il tablet è acquistabile presso Walmart e Amazon, mentre tutte le specifiche tecniche sono illustrate sul sito xo-learning.org...