La realtà aumentata diventa Arte multisensoriale – il progetto Vincenzo Marsiglia

Attraverso l’interpretazione dell’artista Vincenzo Marsiglia un semplice iPhone si trasforma nello strumento per creare opere d’arte immersive e personalizzate che interagiscono con il pubblico generando ambienti, suoni, immagini.

Interactive Star App tramuta il device in uno specchio magico che trasforma la realtà in un mondo “stellato” riconoscendo i volti e rispondendo con suoni e voci. L’interpretazione artistica diventa un quadro personale e vivente sempre diverso che può essere condiviso attraverso i social in tempo reale.

Interactive Star In The Darkness usa il device per riconoscere la presenza ed il movimento del pubblico creando scenari diversi e trasformandolo ogni partecipante in una stella che si muove nel cielo. L’ambiente generato dall’applicazione viene proiettato per dare un maggior sensazione di “immersione” e coinvolgimento dei partecipanti. Attraverso marcatori distribuiti al pubblico, i partecipanti danno luogo alle composizione artistica fatta di movimenti, voci, effetti audio e cambi di scenari. Un’infinità di combinazioni di colori e suoni unica nel suo genere.

Assieme all’esperienza di Xonne, Vincenzo ha trasformato il device ed il concetto di “realtà aumentata” in una composizione artistica dinamica “vissuta”, più che esposta, in alcune gallerie a Parigi, Bolzano, Milano e Roma che ha attirato l’attenzione di programmi e canali culturali ed alternativi come Rai Tunes (Alessio Bertallot e Stefania Garibaldi, RAI Radio2).

Per approfondire:

Print Friendly, PDF & Email
condividiShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone